Consiglio FIGC: le ultime notizie sulla Serie A

lotito consiglio figc
© foto www.imagephotoagency.it

Consiglio FIGC concluso: gli aggiornamenti sul futuro della Serie A e del calcio italiano. Le ultime

La FIGC si è riunita in consiglio per decidere le sorti del calcio italiano. La Serie A dovrà concludersi entro il 20 agosto, mentre l’intera stagione 2019/20 non oltre il 31 agosto. Discorso playoff-playout rimandato, ma non è escluso che il format possa subire variazioni se necessario.


16.55 – È ufficialmente conclusa la riunione federale.

16.50 – Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha lasciato il Consiglio federale.

16.09 – Stop definitivo al campionato Dilettanti. Si attende il comunicato per la Serie A, B e Lega Pro.

15.36 – Da quanto trapela dalla riunione del Consiglio federale, la stagione 2019/20 si concluderà il 31 agosto. I campionati di Serie A, B e Lega Pro dovranno chiudere entro il 20 agosto LEGGI QUI LA NOTIZIA

14.36 – Dalla riunione del Consiglio federale filtrano ottime notizie in relazione alla ripresa dei campionati di Serie A, B e C. Nessuna data ufficiale è ancora stata emessa e il discorso playoff e playout è stato rimandato.

12.05 – Il Consiglio federale è riunito. Inizia la riunione.

12.00 – Arrivato anche Cosimo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti: «Dico che aspettiamo quello che comunicherà il presidente. Giornata decisiva? Direi interlocutoria», ha dichiarato all’ingresso.

11.55 – Tra pochi minuti via al Consiglio. Tanti i nodi da sciogliere, da quali modalità seguire se le gare torneranno effettivamente a disputarsi a come procedere in caso di stop obbligato per il peggioramento della situazione epidemiologica.

11.45 – Fa il suo ingresso nella sede della FIGC Francesco Ghirelli, che alla stampa presente ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Mi aspetto di discutere tranquillamente. La Serie C riparte? La C riparte sempre».

11.20 – Presenti fisicamente in Via Allegri il numero uno federale Gabriele Gravina e i due consiglieri romani Claudio Lotito (presidente della Lazio) e Francesco Ghirelli (presidente della Serie C). Gli altri membri saranno collegati in videoconferenza.