Coronavirus a Bergamo: il racconto straziante di Gabbiadini

gabbiadini sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Gabbiadini rivive la sofferenza di Bergamo, sua città natale, durante l’emergenza Coronavirus: le parole dell’attaccante della Sampdoria

Manolo Gabbiadini non dimenticherà mai i momenti difficili vissuti dalla sua città natale, Bergamo, durante l’emergenza Coronavirus. Il ricordo dell’attaccante della Sampdoria lascia senza parole.

LEGGI QUI L’INTERVISTA COMPLETA

«Le parole e i racconti dei miei genitori, che ancora abitano lì, mi hanno lasciato dentro molto. Io ho avuto il Covid-19, ma sono stato bene. Non tutti possono dire lo stesso. Ho ancora negli occhi il video delle bare portate via dai militari: un’immagine bruttissima. Conosco i bergamaschi: sono forti e sapranno superare questo momento. Speriamo di esserci messi alle spalle il peggio».