Coronavirus, se la Serie A non finisse oggi: ipotesi 2

Coronavirus Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Emergenza Coronavirus, se la Serie A non finisse oggi come sarebbe valutata la classifica con la seconda ipotesi al vaglio della FIGC

In caso di interruzione definitiva dei campionati, sono tre le ipotesi che saranno esaminate nella riunione straordinaria in programma il 23 marzo. La seconda è quella che prevede di far riferimento alla classifica maturata fino al momento dell’interruzione.

In questo secondo caso è da chiarire se la classifica di riferimento sia quella della 24esima giornata, con tutte le società alla pari per scontri disputati, oppure l’ultima giocata. In entrambi i casi la Sampdoria sarebbe salva. Brescia e SPAL verrebbero retrocesse con il Lecce (o il Genoa), anche se la terzultima potrebbe appellarsi al fatto che non essendoci una vincitrice dello spareggio per salire potrebbe comportare la salvezza a tavolino.