Taglio stipendi Serie A: la decisione della FIGC

Coronavirus FIGC stipendi
© foto www.imagephotoagency.it

Coronvirus, la proposta della Serie A di tagliare gli stipendi dei calciatori non nelle priorità della FIGC

La proposta della Serie A di tagliare gli stipendi del calciatori per il mese di marzo non trova d’accordo la FIGC. Non è la questione in sé, precisa Tuttosport, ma nella lista delle priorità non si trova sicuramente al primo posto.

I pagamenti dovrebbero essere effettuati entro la fine di maggio, quindi non c’è urgenza di discutere l’argomento. Oltretutto questo è motivo di tensione con l’AIC, che già tuona contro la ripresa degli allenamenti. Per la FIGC il problema stipendi deve essere posticipato quando sarà chiara l’entità del danno.