Diretta Palermo-Sampdoria 1-1: Quagliarella al 90′ salva il Doria

Palermo-Sampdoria
© foto 16-17 Palermo-Samp LIVE

Diretta Palermo-Sampdoria, Serie A 2016/17. Formazioni ufficiali, risultato e tabellino, probabili formazioni e cronaca live in tempo reale

TABELLINO

Palermo-Sampdoria 1-1

FORMAZIONI

Palermo (4-2-3-1): Posavec; Rispoli, Andelkovic (Sunjic 49’st), Cionek, Aleesami; Gazzi, Chochev; Sallai (Diamanti 31’st), B. Henrique, Balogh (Embalo 38’st); Nestorovski.
A disposizione: Marson, Fulignati, Vitiello, Embalo, Gonzalez, Diamanti, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Morganella.
All: Diego Lopez

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Cigarini (Linetty 14’st), Praet (Fernandes 38’st); Djuricic (Muriel 8’st); Schick, Quagliarella.
A disposizione: Puggioni, Falcone, Simic, Dodo, Muriel, B. Fernandes, Alvarez, Linetty, Palombo, Pavlovic, Sala, Vrioni.
All: Marco Giampaolo

Marcatori: Nestorvski 30’pt, Quagliarella 45’st
Ammoniti: Cigarini, Gazzi, Djuricic, B. Henrique
Espulsi:

Arbitro: Doveri

Diretta Palermo-Sampdoria

51′ FINISCE QUI AL BARBERA: 1-1 FRA PALERMO E SAMPDORIA

50′ Gioco fermo da oltre un minuto per un problema ad Andelkovic, sostituito ora da Sunjic

47′ Palermo pericoloso: Diamanti con la punta cerca la porta ma Viviano alza sulla traversa

45′ 4 i minuti di recupero

45′ GOOOOOOOL DELLA SAMP! QUAGLIARELLA FA 1-1! GRAN PALLONE DI MURIEL PER IL NUMERO 27 CHE IN DIAGONALE TROVA IL PARI!

42′ Sempre Samp in questo finale: Regini dentro col cross, Posavec esce coi pugni su Muriel

40′ OCCASIONE SAMP! Bruno Fernandes di testa sfiora il pari, para Posavec!

39′ Ancora Samp: Muriel riceve da Schick in area ma non riesce a trovare la conclusione in porta

38′ Doppio cambio: dentro Fernandes per Praet nella Samp ed Embalo per Balogh nel Palermo

37′ Samp pericolosa: Muriel dentro per Quagliarella che tocca per Schick ma non controlla sul più bello e perde l’occasione

34′ Muriel prova a scappare in contropiede, sembra subire un contatto ma Doveri lascia correre

31′ Cambio Palermo: fuori Sallai, dentro Diamanti

26′ Ancora Palermo: Sallai riceve da Aleesami e prova la girata: para Viviano

24′ Rispoli sembra Dani Alves: altra sgroppata, altro cross e altro angolo per il Palermo

21′ Ci prova Balogh da fuori col destro a giro: alto

20′ Occasione Palermo: Rispoli mette un cross basso sul quale arriva Sallai, murato, poi Nestorovski che trova i guantoni di Viviano

19′ Calcio d’angolo per la Samp, che prova senza troppa convinzione a trovare il pareggio

14′ Cambio nella Samp: fuori Cigarini, dentro Linetty

14′ OCCASIONE SAMP! Stacco imperioso di Silvestre da corner, pallone alto di pochissimo!

13′ Ripartenza Samp: Regini crossa per Quagliarella, Aleesami mette in corner

12′ Occasione Palermo: cross di Rispoli che taglia tutta l’area, nessun rosanero ci arriva

10′ Pallone in profondità per Rispoli, Skriniar ci arriva con la punta del piede dopo una lettura non brillantissima

8′ Cambio nella Samp: fuori Djuricic, dentro Muriel

8′ Giallo per Bruno Henrique autore di un fallo su Cigarini

7′ Regini prova il cross, allontana Cionek

6′ Balogh riceve sull’esterno ma il guardalinee segnala fuorigioco, altra chiamata errata del guardalinee: tiro comunque pessimo del rosanero

2′ Scontro fra Nestorovski e Bereszynski, staff medico del Palermo in campo

1′ Subito giallo per Djuricic, autore di un intervento rude a metà campo

13.34 VIA AL SECONDO TEMPO

13.33 Squadre che rientrano in campo, non sembrano esserci cambi

– Prima frazione che vede i padroni di casa in vantaggio per 1-0 sulla Samp, ma che primo tempo strano quello appena conclusosi: blucerchiati che hanno avuto due occasioni clamorose per passare in vantaggio, nella prima dopo pochi minuti Quagliarella si è mangiato un gol a porta vuota, nella seconda invece è stato il guardalinee a fermare l’attaccante blucerchiato sbagliando, non una gran prova la sua fin qui. Rosanero in vantaggio grazie al calcio di rigore realizzato da Nestorovski concesso da Doveri su un dubbissimo contatto fra Bereszynski su Balogh.

46′ FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO: 1-0 per il Palermo, ma quante occasioni per il Doria

46′ OCCASIONE SAMP! Fermato Quagliarella a tu per tu con Posavec in posizione regolare, chiamata errata dell’assistente di Doveri

45′ Un minuto di recupero appena partito

42′ Pericoloso il Palermo: Chochev prova da fuori, pallone che sfiora il palo

38′ Sallai prova il tiro dalla distanza: fuori

36′ Bella azione del Doria che tutta di prima trova Djuricic, decisivo l’intervento di Cionek sul serbo

30′ DAL DISCHETTO VA NESTOROVSKI CENTRALE: 1-0 PALERMO

29′ CALCIO DI RIGORE PER IL PALERMO: Cross in area sul quale arriva Balogh che cade su contatto con Bereszynski

28′ Nestorovski prova a staccare su cross di Aleesami, ma spedisce alto

27′ Contropiede Palermo, Bereszynski ferma Chochev con un fallo, Doveri risparmia il cartellino al polacco

24′ Lungo possesso palla per la Samp che termina sul tiro di Schick dai 20 metri circa: alto

21′ Palermo pericoloso ancora con Balogh che riceve un pallone casuale in area ma non riesce a controllare: chiude Bereszynski

19′ Djuricic via col tunnel a Gazzi che spende il fallo e il primo giallo anche per i rosanero

17′ Primo giallo del match per Cigarini, autore di un fallo a metà campo: Doveri gliel’aveva promesso qualche minuto fa

15′ OCCASIONE PALERMO! Rimpallo fortunato in area della Samp, Balogh si trova il pallone in area piccola ma trova in pieno Viviano!

12′ Ancora Samp pericolosa: dal corner pallone che resta nell’area piccola, Quagliarella prova la girata ma non trova la sfera

12′ Pazzesco Praet: via a un difensore, cross ficcante in mezzo, altro angolo

11′ Doppia occasione per Barreto all’interno dell’area, mura la difesa rosanero, altro corner per il Doria

10′ Botta di Cigarini! Posavec ci mette il guantone e mette in calcio d’angolo, che stoccata del centrocampista blucerchiato!

7′ Altro cross di Rispoli: Skriniar mette in corner

5′ OCCASIONE SAMP! Quagliarella scatta sul filo del fuorigioco e si trova a tu per tu con Posavec, lo salta e manda incredibilmente fuori a porta vuota!

4′ Prima fuga di Djuricic immediatamente steso a metà campo da Sallai: punizione per il Doria sulla trequarti

4′ Duro scontro fra Gazzi e Cigarini, staff medico in campo per il centrocampista palermitano: tutto rientrato, si può riprendere

3′ Praet recupera palla vicino alla porta avversaria, cross in mezzo per Schick anticipato dalla difesa rosanero

2′ Inizio arrembante del Palermo: cross di Rispoli basso, c’è Viviano prima di tutti

12.32 DOVERI FISCHIA: VIA A PALERMO-SAMPDORIA!

Ore 12.28 Ecco le formazioni che scendono in campo

Ore 12.27 Squadre nel tunnel degli spogliatoi, tutto pronto per Palermo-Sampdoria

Ore 12.00 Squadre che procedono col riscaldamento

Ore 11.40 Particolare la scelta di Giampaolo di rinunciare al colombiano, uno dei più in forma del momento, difficile però anche rinunciare al lavoro di raccordo che svolge Quagliarella. A centrocampo ci si aspettava una scelta più conservativa e invece il mister opta per un centrocampo sia muscolare che offensivo con Praet al posto di Linetty, mentre Djuricic dall’inizio è una scelta davvero interessante: nelle ultime uscite Bruno Fernandes non aveva convinto, vedremo se l’impatto del serbo sarà all’altezza delle gare precedenti dove è sempre stato tra i migliori in campo

Ore 11.35 Ecco le formazioni ufficiali ed ecco le sorprese: panchina per Muriel, parte Schick, a sinistra c’è Regini mentre a centrocampo Praet vince nuovamente il ballottaggio con Linetty e Djuricic timbra la prima presenza in campionato da titolare

Ore 11.02 Buongiorno a tutti, benvenuti alla diretta testuale di Palermo-Sampdoria: un’ora e mezza circa all’inizio del match, formazioni ufficiali che dovrebbero uscire a breve, sono attese diverse sorprese tra le fila blucerchiate

Formazioni ufficiali Palermo-Sampdoria

Palermo (4-2-3-1): Posavec; Rispoli, Cionek, Andelkovic, Aleesami; Gazzi, Chochev; Sallai, B. Henrique, Balogh; Nestorovski.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Cigarini, Praet; Djuricic; Quagliarella, Schick.

Palermo-Sampdoria: probabili formazioni e pre-partita

Striscia positiva aperta per la Sampdoria che dopo tre vittorie consecutive e un pari interno contro la bestia nera Cagliari si appresta a vivere una nuova sfida lontana da Genova, al Renzo Barbera di Palermo. Un duello fra maestro e allievo, essendo stato Diego Lopez, ora tecnico dei rosanero, ex giocatore di Giampaolo: «È un piacere ritrovarsi, è stato il mio capitano all’epoca del Cagliari: è un professionista esemplare, già sul terreno di gioco era un leader. – ricorda il mister blucerchiato in conferenza stampa -. Dobbiamo andare a giocare la nostra partita con la giusta ambizione ma senza essere presuntuosi. Sono convinto che faremo la prestazione giusta, il lavoro settimanale è stato molto buono. Le scelte di formazione? Cambierò qualcosa in modo tale da mantenere alta l’attenzione all’interno del gruppo, è fondamentale per continuare ad essere competitivi. L’unico assente (a parte Torreira, fuori per squalifica n.d.r.) sarà Budimir, ha avuto un attacco influenzale in settimana, tutti gli altri sono a disposizione: quando si allenano bene, come hanno fatto in questa settimana, sono tutti i miei campioni e non scarico nessuno». Probabile formazione blucerchiata che quindi inizia a defilarsi: Viviano in porta, difesa con Bereszynski, Silvestre, Skriniar e con fitto ballottaggio fra Pavlovic e Regini, centrocampo che dovrebbe essere composto da Barreto, Cigarini e Linetty con Djuricic trequartista alle spalle di Muriel e Schick.

In casa Palermo invece si respira l’aria della grande sfida, quella probabilmente dell’ultima occasione per poter rosicchiare punti all’Empoli in trasferta allo Juventus Stadium. La formazione dovrebbe essere un 4-2-3-1 con Posavec tra i pali, Rispoli, Andelkovic, Gonzalez e Aleesami in difesa, Chocev e Bruno Henrique in mediana mentre in avanti Sallai, Balogh e Jajalo dovrebbero agire a supporto di Nestorovski.

Palermo (4-2-3-1): Posavec; Rispoli, Andelkovic, Gonzalez, Aleesami; Chocev, B. Henrique; Jajalo, Balogh, Sallai; Nestorovski.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Cigarini, Linetty; Djuricic; Muriel, Schick.

Palermo-Sampdoria: i precedenti

Sono 27 i precedenti allo stadio Renzo Barbera di Palermo per la Samp, che in questi incontri ha un bilancio di 5 vittorie, 9 pareggi e 13 sconfitte. Negli ultimi anni la sfida fra rosanero e blucerchiati è stata ricca di tensione: in palio prima c’erano spesso alte posizioni di classifica, piazzamenti in zona Europa mentre adesso la posta in palio si è decisamente ridimensionata: il Palermo vuole tentare disperatamente a cullare il sogno salvezza, il Doria invece è tranquillo. Al Barbera però la Samp non vince dalla stagione 2007/08, quando con una prestazione maiuscola l’allora squadra di Walter Mazzarri si impose con un 2-0 firmato da una clamorosa punizione di Antonio Cassano e dal gol di Christian Maggio. In questi 9 anni senza vittoria il Doria ha conquistato appena 3 punti con altrettanti pari: un 2-2 nel 2008/09, un 1-1 nel 2009/10 spareggio per il quarto posto e l’1-1 nella prima giornata della stagione 2014/15, quando al gol di Paulo Dybala rispose all’ultimo minuto Daniele Gastaldello. Ultimo confronto in terra siciliana quello della scorsa stagione quando i rosanero vinsero per 2-0 grazie al gol di Franco Vazquez e allo sfortunato autogol di Nenad Krsticic.

Palermo-Sampdoria: l’arbitro della sfida

Per il lunch match di oggi è stato designato il signor Daniele Doveri della sezione di Roma. Sono 8 le gare che il direttore di gara ha arbitrato alla Sampdoria distribuite in due vittorie, quattro sconfitte e due pareggi. Le ultime due in ordine cronologico sono le vittorie realizzate dalla Sampdoria nel campionato 2016/2017 contro l’Atalanta per 2-1 e contro il Sassuolo, in rimonta per 3-2. Entrambe le gare erano partite casalinghe. Daniele Doveri è arbitro che non si fa pregare se deve indicare il dischetto del calcio di rigore: sono ben tre i penalty concessi nei match giocati dalla Sampdoria. In Sampdoria-Sassuolo concede ai blucerchiati il tiro dagli undici metri per il fallo subito da Muriel e che lo stesso attaccante colombiano realizzerà. Nel match giocato contro l’Atalanta, di nuovo un rigore concesso ai blucerchiati ed è di nuovo Muriel a conquistarlo, mentre a realizzarlo va Quagliarella. Il terzo ed ultimo penalty sempre a favore dei blucerchiati è quello concesso ad Eder nella partita persa per 4-1 contro il Milan.

Articolo precedente
rispoliRispoli: «Bravi a ribaltare la partita a nostro favore»
Prossimo articolo
quagliarella sampdoriaQuagliarella salva la Sampdoria nel finale: a Palermo finisce 1-1