Djuricic bocciato da Giampaolo: futuro lontano da Genova

Djuricic
© foto www.imagephotoagency.it

Nemmeno un minuto in campo contro lo Swansea, sintomo evidente della poca fiducia di Giampaolo nei suoi confronti: Djuricic verso l’addio

Brutta sconfitta, ieri pomeriggio, per la Sampdoria in Galles. I blucerchiati hanno perso malamente contro lo Swansea, concludendo la tournée anglosassone con un pesante 4-0. Si tratta pur sempre di calcio estivo, certo, ma è anche vero che l’esordio ufficiale in Coppa Italia sarà ormai fra meno di una settimana, il 12 agosto. Giampaolo ha certamente potuto sfruttare la gara contro i gallesi per trarre alcuni spunti interessanti, facendo esordire il neo-acquisto Ferrari e mettendo alla prova Kownacki e Murru, entrambi partiti dal primo minuto. Chi sembrerebbe fuori dalle grazie del tecnico, invece, è Filip Djuricic: per lui, ieri al Liberty Stadium, neppure un minuto in campo, sintomo evidente della poca considerazione dell’allenatore. Il serbo ha visto i propri compagni di reparto – Linetty, Capezzi e Verre – rilevare i titolari Praet, Torreira e Barreto, e non è stato neppure chiamato in causa per sostituire Alvarez sulla trequarti. Normale, dunque, pensare che le strade del classe ’92 e della Sampdoria potrebbero dividersi entro la fine del calciomercato: Djuricic rappresenta la settima scelta sulla linea mediana, mentre il ruolo alle spalle degli attaccanti è coperto da Ramirez e Alvarez. L’Alaves ha recentemente sondato il terreno per capire le intenzioni del giocatore e della società di Corte Lambruschini, ma è probabile immaginare che, se le cose dovessero restare così, Djuricic possa decidere di lasciare Genova, magari quando verso la fine del mercato si paleseranno proposte ritenute interessanti.