Da Djuricic a Ramirez, ora la Sampdoria ha il suo nuovo 10

Sampdoria Djuricic
© foto Mattia Bronchelli

Un nuovo numero 10 per la Sampdoria: ora è sulle spalle di Gaston Ramirez la responsabilità della maglia più prestigiosa

E’ durato ben poco, il numero 10 sulle spalle di Filip Djuricic. Il trequartista serbo aveva ereditato temporaneamente la maglia dall’ormai ex Sampdoria Bruno Fernandes, sfoggiandola in questa mini-tournée fra Irlanda e Galles, che si chiuderà domani con l’amichevole contro lo Swansea. Probabilmente era già al corrente del fatto che non sarebbe stata sua per tutta la durata della prossima stagione, dato che la trattativa per Gaston Ramirez è portata avanti silenziosamente da quasi un mese: un giocatore di livello, che chiude nuovamente le porte della titolarità in faccia a Djuricic. Con Alvarez in partenza e Praet nuovamente arretrato a mezz’ala, l’ex Benfica avrebbe potuto finalmente trovare lo spazio che la scorsa annata ha faticato a guadagnarsi. Invece, ecco che l’uruguayano – dopo aver sostenuto le visite mediche ieri e aver firmato il contratto a Roma nella giornata di oggi – è pronto a surclassarlo nelle gerarchie di mister Giampaolo, che intanto ha già ammesso di considerarlo il titolare sulla trequarti.

Sarà all’altezza della numero 10? Sarà certamente il campo a dirlo, ma Ramirez ha sempre dimostrato che dietro le punte è dove rende meglio e può esprimere al massimo le formidabili doti tecniche di cui dispone. Velocità, dribbling nello stretto, e due piedi – specialmente il mancino – che gli consentono entrambi di disegnare traiettorie impensabili per i portieri avversari. Il classe ’90 si rivelerà probabilmente uno degli uomini più pericolosi della Sampdoria nella prossima stagione, sperando che gli infortuni – che ne hanno sempre condizionato la carriera in questi anni – non si ripresentino. Starà a lui mettersi a disposizione per seguire i dettami di mister Giampaolo, vero e proprio cultore del “numero 10”, e stupire tutti come fece a Bologna qualche anno fa.