F. Mantovani: «Quagliarella un campione. Gli Ultras mi hanno dato appuntamento a domenica»

© foto www.imagephotoagency.it

Ieri sera, alla cena organizzata dal Sampdoria Club Rapallo “Francesca Mantovani” naturalmente non poteva mancare colei alla quale è stato intitolato. Intervenuta ai microfoni di SampTV, la primogenita del grande Paolo ha così commentato l’evento: «E’ una serata bellissima, come tutti gli anni. Il mio club e tutti i partecipanti sono persone squisite. Stasera la location è diversa rispetto agli anni scorsi, quindi faremo una nuova esperienza. Sono contentissima, mi ero prenotata questa data da tempo e sono contenta che siano con me in rappresentanza della società Quagliarella e Puggioni, che ho proprio scelto personalmente due mesi fa. Sono stata accontentata, quindi sono feliceCristian ha partecipato a tanti “Ravano” – prosegue – e questa sera mi ha portato le sue vecchie maglie e la Coppa che ha vinto come miglior portiere. Le maglie verranno anche esposte durante il Torneo. Quagliarella? Sono contenta che sia tornato perché è uno stra-campione, e lo sta dimostrando. Altro che vecchio».

La Mantovani svela poi un retroscena avvenuto nella partita di domenica scorsa contro l’Udinese, durante la quale si è aggiunta agli Ultras per cantare: «Avevo detto che mi avrebbe fatto tanto piacere rivedere, in occasione del compleanno di mio papà, quello che gli Ultras chiamano “il faccione”, ossia quell’enorme e bellissimo striscione di mio papà che per tanto tempo è stato sempre esposto lì in Sud. Ora un po’ meno, per ragioni tecnico-burocratiche. Loro sono stati carinissimi, mi hanno fatto questo regalo meraviglioso e domenica durante l’intervallo hanno srotolato questo striscione. Mi è venuto naturale andare sotto con loro, quindi sono salita in balconata e li ho applauditi per i cori che stavano facendo per mio papà, e a quel punto è stato spontaneo rimanere lì tutto il secondo tempo a cantare con loro. Poi abbiamo segnato due gol e abbiamo vinto, quindi mi hanno già dato appuntamento per domenica prossima, al secondo tempo».

Articolo precedente
Quagliarella: «Bello riabbracciare questi tifosi. Spero arrivino altri gol»
Prossimo articolo
Berlusconi: «Cambio necessario, mai visto il Milan giocare così male»