Ferrari deluso: «Sbagliato l’approccio». E sul futuro…

Ferrari commenta la sconfitta con la Lazio: «Siamo delusi perché in dieci abbiamo dimostrato di poter gestire la partita»

SAMPDORIA-LAZIO: IL TABELLINO
SAMPDORIA-LAZIO: GLI HIGHLIGHTS
SAMPDORIA-LAZIO: LE PAGELLE

Nella sfortunata sconfitta interna contro la Lazio, uno dei migliori fra i blucerchiati è stato Alex Ferrari. Il difensore ha commentato in mixed zone la partita contro i biancocelesti: «Siamo delusi perché nel primo tempo abbiamo giocato sottotono rispetto al solito. Siamo ancora più delusi per il fatto che nel secondo tempo abbiamo dimostrato anche in dieci che avremmo potuto gestire meglio la partita. Abbiamo sbagliato l’approccio, ma questo lo valuteremo con il mister in settimana». A distanza di quattro mesi dal match dell'”Allianz Stadium”, Ferrari è tornato titolare in Serie A: «Tornare titolare è stato bello, ho lavorato tanto per arrivare a questo, è stata una bella emozione».

Con la sconfitta odierna si chiede definitivamente il sogno europeo della Sampdoria, ma Ferrari sembra credere ancora nel miracolo: «Il calcio è bello perché regala emozioni, finché la matematica non ci uccide noi ci proveremo fino alla fine. Quagliarella? Fabio è un fenomeno, da lui si può solo imparare. Futuro alla Samp? Stiamo lavorando per un progetto, in teoria dovrei rimanere a Genova. Intanto, noi cercheremo di giocare ogni partita che resta come sappiamo e alla fine faremo i conti».