Ferrero: «L’anno prossimo faremo male a tutti»

ferrero
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero: «Su Torreira solo voci, Djordjevic mi piace molto. A gennaio non vendo nessuno»

La Sampdoria si è svegliata troppo tardi dal torpore generale e non è riuscita a riacciuffare in tempo la Lazio, che è passata al “Ferraris” imponendosi per 2-1. Il primo a soffrire per la sconfitta, che ha interrotto una serie di risultati positivi in casa, è certamente il presidente Massimo Ferrero: «Tifo Roma e mi rode proprio il… Contro di voi è un derby. Non abbiamo preso una sveglia, gli schiaffi io non li ho mai presi, nemmeno da mia madre. Se Parolo non avesse segnato, la partita sarebbe finita diversamente. Il calcio, però, non è una scienza esatta, come il cinema. L’anno scorso vi abbiamo battuto e quei tre punti ci hanno salvato, Viviano riuscì a parare un rigore a Candreva. Vorrà dire che ci rifaremo all’Olimpico – promette il numero uno blucerchiato – sarà più eccitante».
GIAMPAOLO – Il protagonista di questa bella Sampdoria che sta dando soddisfazioni ai tifosi è certamente mister Giampaolo, per cui Ferrero ha ormai dichiarato il proprio amore: «Quando sono arrivato a Genova ho trovato un ottimo allenatore, poi con Montella non è andata bene. L’anno scorso ho visto giocare l’Empoli – racconta – ho parlato con Giampaolo e mi è piaciuto fin da subito, gioca come Sarri. Il prossimo anno faremo male a tutti».
CALCIOMERCATO – Un’ultima battuta sul mercato di gennaio, ormai alle porte: «Torreira? Non sto parlando con Lotito – smentisce – sono solo voci. È da tanto che non lo sento. Io non cedo più nessuno a gennaio, a giugno sarà tutta un’altra musica. Djordjevic? Mi piace molto».