Gasperini rispetta la Sampdoria: «C’è stata solo rivalità»

Gasperini Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore dell’Atalanta pensa alla partita contro la Sampdoria, a cui porta rispetto nonostante il passato al Genoa

La partita contro l’Atalanta rappresenta una doppia possibilità per la Sampdoria. Innanzitutto per tornare a fare punti dopo la pesante sconfitta rimediata a Udine, successivamente per rallentare la corsa ai piani alti del rivale Gian Piero Gasperini, reduce da una lunga carriera da allenatore sulla panchina del Genoa. A quei tempi, però, c’è sempre stata la massima cordialità: «Non sarà un derby personale, ne ho giocati tanti anche quando le squadre erano in alto in classifica. Ho tenuto un rapporto di rispetto con la Sampdoria, c’è stata solo una grandissima rivalità. Dispiace per i giocatori in nazionale, avevano bisogno di riposo per gli impegni ravvicinati che abbiamo disputato. In campionato dobbiamo cercare di stare agganciati alle grandi e mantenere una posizione elevate, mentre in Europa League siamo capitati nel girone più duro – ammette Gasperini ai microfoni di Premium Sport, lo stiamo affrontando bene».