Gasperini sulla vittoria: «Derby ben giocato. Il mio futuro? Non so nulla»

© foto www.imagephotoagency.it

Gasperini può gongolare. Ha vinto il Derby della Lanterna dopo anni che non riusciva a portarlo a casa. Lo vince grazie ai meriti della sua squadra, grazie ai gol di Suso e Pavoletti. Grazie anche ai demeriti della Sampdoria che oggi mette in campo una prestazione veramente pessima. Unico brivido, ma già sul 3-0, la traversa di Fernando e la successiva parata di Lamanna.

Intervenuto ai microfoni di SkySport, Gasperini commenta il match vinto a Marassi: «Pavoletti in nazionale? Me lo auguro, ha fatto una stagione sensazionale. Quando ha potuto giocare in buone condizioni ha avuto un rendimento straordinario. Sono convinto che farebbe bene in Nazionale.

Derby perfetto? Bello, giocato contro una squadra che comunque ha qualità. C’è sempre il rischio che la Sampdoria la potesse riaprire. Il mio futuro? È una situazione strana quella che si sta protraendo, ma non posso intervenire. Io mi son preoccupato di questa squadra, devo ringraziarli tantissimo perché hanno dato delle svolte importanti. E sono contento per la gente che mi ha sostenuto, abbiamo ancora un traguardo, siamo in zona decimo posto possiamo arrivarci.

Suso? Avessi avuto lui e Perotti, magari. Di lui sono molto contento, ha fatto gol e ha avuto continuità. Ha freddezza e tecnica, ha raggiunto quello che doveva fare la continuità di azione sui 90 minuti, era impensabile prima».

Articolo precedente
Pavoletti sul Derby della Lanterna: «Lo volevamo vincere a tutti i costi»
Prossimo articolo
Montella: «Le parole di Osti? Esternazioni pro-tifosi, non mi sento indegno»