Giampaolo vuole risposte: Fiorentina decisiva per Jankto

Jankto Sampdoria
© foto Db Trento 28/07/2018 - amichevole / Parma-Sampdoria / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Jakub Jankto

Giampaolo punta su Jankto questa sera contro la Fiorentina: il ceco deve sfruttare la chance per scalare le gerarchie a centrocampo

Le ultime due partite della Sampdoria, terminate con ben otto reti a favore e nessuna subita, hanno messo in evidenza un piccolo paradosso. Contro Napoli e Frosinone, infatti, non era in campo l’acquisto più oneroso di questo calciomercato estivo blucerchiato, Jakub Jankto. Titolare nella brutta partita disputata dalla Samp a Udine, il ceco ha poi assistito alle vittorie dei compagni dalla panchina, sia contro i partenopei che contro i ciociari. Se però contro gli azzurri era lecito aspettarsi l’almeno iniziale esclusione di Jankto – lo stesso giocatore aveva ammesso di aspettarsi la panchina -, contro il Frosinone ha destato più scalpore la totale esclusione del numero 14, anche e soprattutto a partita in corso. Squadra che vince non si cambia, certo, ma il tecnico doriano Marco Giampaolo dovrà comunque operare qualche aggiustamento nel suo undici per affrontare le quattro partite che attendono la Samp nelle prossime due settimane. Ecco allora che l’ex Udinese potrebbe venire molto utile, specialmente in una zona, come quella mediana, nella quale gli interpreti spendono molte energie e hanno bisogno, ogni tanto, di tirare il fiato.

Questa sera il fiato non lo tirerà di certo Edgar Barreto, in forma smagliante negli ultimi matches – da quando è stato allontanato dal ruolo di play, insomma – e vero e proprio punto di riferimento della squadra, uomo che, come ha detto Giampaolo stesso, porta in campo le istruzioni dell’allenatore. Accanto al paraguaiano e ad Albin Ekdal, perciò, dovrebbe toccare proprio a Jankto occupare il terzo slot a centrocampo, consentendo a Karol Linetty di riposare dopo le eccellenti precedenti prove. Si tratterà anche di una sfida per lo stesso Jankto, convincere Giampaolo a puntare in pianta stabile su di lui e dimostrare che i soldi spesi per il suo cartellino non sono stati un eccesso. In fondo, è proprio questo quello che Giampaolo vuole che accada: stimolare una sana rivalità fra i giocatori, in modo che ognuno di essi dia sempre il 100% per ottenere il posto da titolare. Questa sera, dopo le ottime prove dei tre titolari di Frosinone, toccherà a Jankto cercare di brillare agli occhi del suo pubblico e del suo tecnico.

Articolo precedente
linetty sampdoriaLinetty si è affezionato: «Beres scapperà, ma io rimango»
Prossimo articolo
Sampdoria-Fiorentina, i convocati: Giampaolo rinuncia a quattro giocatori. Ma c’è un gradito ritorno