Giampaolo suona la carica: «Voglio una Samp ambiziosa, cinica e cattiva»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Sampdoria, Giampaolo presenta le insidie del match in trasferta: «Le partite sono tutte difficili, nessuna impossibile»

CAGLIARI-SAMPDORIA IN STREAMING: TUTTE LE INFO

Rifinitura e partenza per Cagliari: la Sampdoria di Marco Giampaolo è pronta ad affrontare la penultima partita di un tour de force che terminerà lunedì 1 ottobre alle 20.30 contro la Spal. Dopo il pareggio casalingo contro la Fiorentina e la sconfitta subita negli ultimi minuti di recupero per mano dell’Inter, la squadra blucerchiata dovrà affrontare il Cagliari di Rolando Maran sull’ostico campo della “Sardegna Arena”. Giampaolo presenta le insidie del match: «La delusione della sconfitta deve essere circoscritta ad un periodo brevissimo. Bisogna ripartire. Dentro alla sconfitta vanno ritrovati gli aspetti positivi, va fatta un’analisi oggettiva e non emozionale. Avere la consapevolezza di averla giocata alla pari deve darci spinta, entusiasmo e autostima. Dobbiamo recuperare sul piano fisico e mentale: giochiamo subito dopo una sconfitta, ma non sarebbe cambiato nulla avessimo giocato dopo sette giorni. Ci troviamo dentro ad un tour de force e l’aspetto mentale fa la sua parte».

«Questa esperienza ci aiuterà a crescere, a migliorare, a scandire i tempi di recupero, a gestire la vita privata – continua ai microfoni di Samp TV -. Dobbiamo farle queste esperienze. Il Cagliari in casa imprime alta intensità al suo gioco, ha qualità, credo si sia migliorato rispetto allo scorso campionato. La partita è temibile, difficile, ma l’abbiamo preparata nei minimi particolari. Il risultato lo ottieni quando giochi partite di buon livello sul piano delle motivazioni, di attenzione, di prestazione. Le partite sono tutte difficili, nessuna è impossibile: Frosinone-Juventus 0-1 all’ottantesimo, Frosinone-Sampdoria 0-5 la dice lunga sulle difficoltà che ci possono essere. Non vado dietro ai luoghi comuni, conta solo quello che pensiamo noi e quello che facciamo sul campo. A Cagliari ci vuole un’alta prestazione: dovremo essere cinici, ambizioni, determinati e cattivi. È un campo difficile e per il Cagliari abbiamo grande rispetto».


VUOI RESTARE AGGIORNATO SULLA SAMPDORIA? SCARICA LA NOSTRA APP!

Articolo precedente
Jankto SampdoriaGiampaolo chiama Jankto: a Cagliari per prendersi la Samp
Prossimo articolo
MaranMaran avvisa il Cagliari: «La Samp mette in difficoltà chiunque»