Gravina su Vialli: «Può diventare presidente di una squadra di Serie A». Ferrero smentisce

gianluca vialli
© foto www.imagephotoagency.it

Gravina su Vialli: «Può diventare presidente di una squadra di Serie A». E spuntano nuove voci sulla cessione della Sampdoria a un fondo americano

Tornano a circolare nuove voci su una possibile cessione della Sampdoria a fondi di investimento stranieri. Questa mattina La Repubblica riportava di un incontro in programma mercoledì a Londra tra i potenziali acquirenti e la dirigenza blucerchiata – nelle figure dei vicepresidenti Paolo Fiorentino e Antonio Romei – per sondare il terreno e capire se ci possano essere le condizioni necessarie a vedere concretizzata una trattativa di cui si vocifera da mesi. Gianluca Vialli, come era già emerso negli scorsi mesi, farebbe da garante per i nuovi proprietari e molto probabilmente assumerebbe anche il ruolo di presidente.

A rinforzare i rumors, alcune dichiarazioni del presidente della FIGC Gabriele Gravina riportate proprio dall’edizione genovese del quotidiano: «Potrebbe diventare il presidente di una squadra del nostro campionato», le parole di Gravina, che spiega come Vialli abbia preso tempo per decidere se ricoprire o meno il ruolo di capodelegazione offertogli nel Club Italia. Puntualmente, è arrivata la smentita del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero: «Ho letto anche io stamattina, ma la Samp non è in vendita, non a quelle cifre. È solo gente che vuole farsi pubblicità. Questo è un gioiello – ha spiegato all’ANSA – tanto più che abbiamo preso anche lo stadio».