Guidolin: “Domani abbiamo l’esame che ci dirà dove possiamo arrivare”

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo Ciro Ferrara anche Francesco Guidolin parla nella conferenza stampa della vigilia di Sampdoria-Udinese, gara importantissima visto il momento altalenante dei friulani:
“L’Udinese deve avere la mentalità, la fame avuta contro Cagliari e Liverpool. Abbiamo visto una squadra giocare con ordine, disciplina, intensità, così siamo una buona squadra, altrimenti possiamo perdere contro chiunque”.

Udinese che viene in campionato dalla bella vittoria per 4-1 contro il Cagliari:
“Con il Cagliari abbiamo sofferto nei primi 25 minuti, prima del vantaggio, ma abbiamo mostrato quella forza di squadra che deve accompagnarci ovunque”.

Analogie fra Samp e Udinese, progetto incentrato sui giovani, posizione simile di classifica:
“In questo momento giochiamo per gli stessi obiettivi, questa è l’analogia. C’è una certa somiglianza nei progetti, ma ciò che ci accomuna è l’obiettivo salvezza. Almeno, noi giochiamo sicuramente per questo”.

Mentre dal punto di vista tattico?
“Il sistema, l’allenatore sono diversi, ci sono analogie nell’idea di calcio, tanta densità a centracampo e un unico riferimento in attacco”.

Nella gara di giovedì sera contro il Liverpool Mehdi Benatia e Giampiero Pinzi hanno fatto il loro ritorno, il marocchino però ha subito una lieve ricaduta, non è stato azzardato rischiarli entrambi?
“Benatia non è disponibile domani ma tornerà a Palermo; Pinzi era uscito per un mal di testa, ma giocare col Liverpool gli ha fatto bene e il rischio era calcolato”.

Ultimamente tantissimo spazio per Pereyra che gioca praticamente sempre, non sarebbe il caso di farlo rifiatare?
“Pereyra sta crescendo molto, è giovane e può permettersi di giocare frequentemente; se accetterà i consigli dei suoi allenatori diventerà un gran bel giocatore. Può giocare in una difesa a tre esterno, interno in quella a 4, in un centrocampo a 3 ma anche da trequartista, e molto bene. Diciamo che è un mio pallino”.

Per il futuro si parla di Gianfranco Zola sulla panchina dell’Udinese:
“Io penso solo alla partita con la Samp”.

Totò Di Natale ha dichiarato di volere 6 punti prima della pausa per poi affrontare l’Inter con più tranquillità e magari batterla:
“Domani abbiamo l’esame, la Sampdoria ci dirà dove possiamo arrivare”.

Articolo precedente
Una chance per De Silvestri
Prossimo articolo
Esordienti: Sampdoria sconfitta dal Toro nel Torneo dell’Immacolata