Guilherme è più di un’idea: il Benevento chiede 5 milioni

Guilherme Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

La Sampdoria segue con interesse l’attaccante brasiliano classe ’91, servono 5 milioni di euro per battere la concorrenza di Torino e Atalanta

Con il sogno Europa League sfumato nella deludente trasferta di Reggio Emilia, la Sampdoria non può far altro che onorare il proprio campionato nelle ultime due giornate e progettare la struttura portante per la prossima stagione. Malgrado tardino ad arrivare i rinnovi contrattuali di Carlo Osti e Daniele Pradè e non si conosca ancora il futuro del tecnico Marco Giampaolo, la società blucerchiata sta valutando diversi profili per arricchire l’organico e far fronte a eventuali cessioni. Sulla lista dei possibili acquisti risulta il nome di Guilherme, attaccante classe ’91 in uscita dal Benevento dopo la retrocessione in Serie B. In soli sei mesi in Italia, il brasiliano ha saputo mostrare le sue qualità e attirare l’attenzione di club, come Torino e Atalanta, che sono insieme ai blucerchiati alla costante ricerca della qualificazione europea.

Attualmente Guilherme è alle prese con un infortunio che ha causato la lesione al legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro, ma tornerà agli esordi dell’estate e la società campana non ha intenzione di fare sconti. Il costo del cartellino è stabile a 5 milioni di euro e rappresenta un investimento discretamente importante, per cui occorre svolgere ogni appropriata valutazione. Al momento non c’è alcuna trattativa in essere, tuttavia la Sampdoria continua a monitorare la situazione e a breve deciderà se tramutare l’idea in una più concreta mossa di mercato.