Connettiti con noi

Focus

Il 2020 di Bartosz Bereszynski alla Sampdoria

Avatar

Pubblicato

su

Il 2020 di Bartosz Bereszynski alla Sampdoria: ripercorriamo l’anno solare del difensore con la maglia blucerchiata

Siamo agli sgoccioli di un 2020 tra alti e bassi per la Sampdoria. Montagne russe anche per il difensore polacco Bartosz Bereszynski, che durante quest’anno ha collezionato traguardi, presenze ma anche infortuni.

LEGGI ANCHE – Il 2020 di Omar Colley alla Sampdoria

Il terzino destro, che veste la maglia blucerchiata da gennaio 2017, ha sempre svolto con diligenza il suo compito, senza mai eccellere: dopo un inizio di campionato col il botto, a marzo la notizia della positività al Coronavirus che lo ha tenuto fuori dal campo di gioco per circa un mese. Tornato alla carica, il terzino destro raggiunge un importante traguardo: 100 partite con la maglia più bella del mondo, durante il match contro il Parma, nella quale segnò anche un autogol. A luglio il primo risentimento muscolare e ad agosto la chiamata in nazionale con l’ex compagno di rosa Linetty. Nella seconda parte di questa stagione ha collezionato 10 presenze, tutte da titolare, compresa quella in Coppa Italia contro il Genoa, nella quale ha indossato anche la fascia da capitano. L’infortunio procuratosi nella sfida contro il Milan del 6 dicembre ha sancito definitivamente la fine dei giochi per il terzino. Si spera in un 2021 di recupero per il giovane polacco.

Advertisement