Il valzer dei portieri: la Samp pensa al post Viviano

Sportiello Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Rivoluzione in casa Sampdoria: Viviano out, priorità a Sportiello. Belec in forse, si pensa ad Audero e alle promozioni di Tozzo e Krapikas

La rivoluzione di mercato della Sampdoria continua. Dopo gli acquisti di Omar Colley, Alex Ferrari, Lovro Majer e Valon Berisha, che hanno parzialmente completato difesa e centrocampo, resta ancora da sistemare la questione portiere. Il sogno rappresentato da Lukasz Skorupski sta lentamente cedendo il passo alla realtà di Marco Sportiello, che però non è l’unico nome concreto in lista per sostituire il partente Emiliano Viviano. A stuzzicare i pensieri della dirigenza doriana è il giovane classe ’97 Emil Audero, reduce da una buona stagione con la maglia del Venezia e di proprietà della Juventus. Quest’ultimo andrebbe a rinforzare la linea delle riserve, siccome probabilmente non verrà riscattato Vid Belec. L’ex estremo difensore del Benevento rimarrebbe solamente se la Sampdoria gli offrisse il posto da titolare, cosa che difficilmente accadrà. La società sta valutando il ritorno di Christian Puggioni, ma anche la possibilità di confermare Andrea Tozzo e promuovere Titas Krapikas.

Articolo precedente
Ponce SampdoriaPonce incontra la Samp: dall’ipotesi rinnovo all’addio per il Santa Fe
Prossimo articolo
kownacki mondialeKownacki, primo gol con la Polonia: «Si vive per momenti come questo»