Connettiti con noi

Hanno Detto

Quagliarella: «Ho ancora il fuoco dentro. Rinnovo? Non ci sono problemi»

Pubblicato

su

Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, ha parlato al termine del match perso contro l’Inter: le sue dichiarazioni

Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, ha parlato al termine del match perso contro l’Inter. Le sue dichiarazioni ai microfoni di DAZN.

FUTURO – «Ci siamo dati appuntamento alla prossima settimana con Lanna. Il campionato è finito e parleremo, ma non ci sono problemi. Sarà una chiacchierata molto serena. A 39 anni non posso pretendere di giocare sempre, so che posso aiutare lo spogliatoio e far capire ai più giovani dove si trovano. Quello che ho fatto anche quest’anno. A me piacciono i fatti, ma penso sia arrivato il momento di parlare di più. Anche se siamo vecchi, vogliamo dare il nostro contributo in campo. Abbiamo ancora il fuoco dentro. Le parole di Mourinho? L’ho ringraziato, mi fa sempre dei bei complimenti».

MOTIVAZIONE – «Soffro il ritiro estivo da quando avevo 20 anni, ma le motivazioni non mancano. In allenamento vedo che fisicamente sto bene e posso dare una grossa mano, è il mio stimolo che mi permette di andare avanti».

GOL PIU’ BELLO – «Li rivedo tutti perché in campo ho un’altra prospettiva. Segno sempre gol diversi, mi ricordo quello a centrocampo o di tacco al Napoli. Quello di domenica o al Mondiale, faccio fatica a scegliere il gol più bello. A me piace sorprendere, decidere in una frazione di secondo come segnare».