Jankto delude nel derby: Giampaolo lo mette da parte

jankto sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Jankto non ha convinto nemmeno contro il Genoa: con i recuperi di Linetty e di Barreto, Giampaolo farà a meno del ceco

Il derby poteva essere una partita per riscattarsi, specie dopo le ottime prove in nazionale della settimana precedente. Invece, Jakub Jankto non ha certamente sfruttato la chance della titolarità, pur restando in campo per 90′, giocando una partita insufficiente, poco incisiva in fase d’attacco e in generale priva di spunti degni di nota. Una prestazione scialba, che il tecnico della Sampdoria Marco Giampaolo ha difeso per evitare ulteriori attacchi nei confronti del centrocampista ceco. La verità, però, al di là delle dichiarazioni dell’allenatore blucerchiato, è che il rendimento dell’ex Udinese è davvero molto lontano da quelle che erano le aspettative in estate.

Sono ormai mesi che, da grande colpo di mercato, Jankto si è trasformato in una sorta di oggetto misterioso che non sembra trovare la giusta collocazione tattica nel centrocampo doriano. L’unica occasione che il ceco ha avuto per far ricredere i propri detrattori, domenica sera, è stata gettata alle ortiche. Facile pensare dunque che con il rientro di Karol Linetty dalla squalifica e con il recupero di Edgar Barreto il classe ’96 possa essere messo da parte da Giampaolo, che vede nel polacco e nel paraguaiano due elementi più funzionali per il suo centrocampo a tre. Le opportunità per Jankto, insomma, stanno esaurendosi velocemente: se il ceco non riuscirà a far cambiare idea al proprio allenatore, a partire dagli allenamenti in settimana, il rischio concreto per la Sampdoria è di vedere un importante patrimonio – 15 milioni l’obbligo di riscatto che scatterà a giugno – depauperarsi lentamente sulle poltrone della panchina del “Ferraris”.

Articolo precedente
ferrero sampdoriaFerrero (e la Sampdoria?) nei guai: sequestro di beni per 2,6 milioni
Prossimo articolo
schick attaccoDa Schick a Lautaro: tutti i nomi per l’attacco