Kadar-Samp: spunta il Pescara, blitz in Polonia

kadar pescara
© foto www.imagephotoagency.it

Anche il Pescara segue Tamas Kadar, terzino sinistro del Lech Poznan e obiettivo della Sampdoria: il ds biancazzurro in Polonia la settimana scorsa

Se le promesse fatte verranno rispettate, la dirigenza della Sampdoria nella prossima sessione di calciomercato manterrà la rosa attuale, apportando qualche accorgimento nei reparti più in difficoltà. Ad esempio in difesa, zona in cui sia numericamente che qualitativamente c’è da lavorare: per la fascia sinistra, ormai affidata a Regini nell’attesa del recupero di Pavlovic, il ds blucerchiato Carlo Osti sta seguendo l’interessante profilo di Tamas Kadar.
PESCARA SU KADAR – Il classe ’90 è titolare inamovibile nel Lech Poznan, e l’ottima esperienza avuta quest’estate con Linetty potrebbe spingere la Samp a ritentare il colpaccio a basso costo. Il cartellino del terzino sinistro in questione si aggira intorno al milione di euro e, con l’avvicinarsi del mercato di riparazione, la concorrenza si inizia a sentire: su Kadar, infatti, è piombato anche il Pescara, alla disperata ricerca di rinforzi per evitare spiacevoli sorprese a fine stagione. La società biancazzurra ha ottimi rapporti con il Lech Poznan e – come svelato da pescarasport24.it – il ds Luca Leone pochi giorni fa ha battuto tutti sul tempo volando in Polonia per sondare il terreno. Nel mirino, oltre al nazionale ungherese, anche Michal Pazdan e il classe ’97 Kownacki. Restano comunque aperte le piste Budimir e Krajnc, che attualmente non stanno trovando spazio sotto la guida di Marco Giampaolo.