Karembeu ricorda: «Alla Sampdoria passai sei mesi senza giocare»

karembeu sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex giocatore della Sampdoria Karembeu ricorda la chiamata del presidente del Real Madrid quando vestiva la maglia blucerchiata

Christian Karembeu ricorda il duro periodo passato alla Sampdoria e la chiamata del presidente del Real Madrid, Lorenzo Sanz, che lo rassicurava sul suo futuro nel club spagnolo: «Ero agli Europei del 1996 con la nazionale francese, improvvisamente ho ricevuto una chiamata dal ct Jacquet. Mi ha chiesto di andare nella sua stanza urgentemente, pensavo fosse per dirmi che avrei giocato titolare nella partita successiva o qualcosa del genere. Improvvisamente mi ha passato il telefono e mi ha detto che avevo una chiamata: era Sanz che mi voleva acquistare, non ci credevo».

«Inizialmente pensavo fosse uno scherzo. Ho detto di sì e ho mantenuto la mia parola. Nella vita mantengo le mie promesse. Era un gentiluomo che mi ha sempre supportato, in ogni momento. Sono stato sei duri mesi a non giocare con la Sampdoria, e il presidente mi incoraggiava, calmandomi: Christian, non preoccuparti, realizzerai il tuo sogno e giocherai con il Real Madrid», riporta l’agenzia Efe.