Kownacki, buon esordio in blucerchiato: Giampaolo può sorridere

Sampdoria Kownacki
© foto Wikimedia Commons

Kownacki, buona la prima con la maglia blucerchiata: ottime giocate e un gol sfiorato, mister Giampaolo ha del materiale su cui poter lavorare

Nell’amichevole vinta ieri pomeriggio dai blucerchiati contro la Feralpisalò una delle note positive è stata senza dubbio rappresentata dall’impatto sulla partita da parte del nuovo arrivato Dawid Kownacki, subentrato a Quagliarella poco prima della metà del secondo tempo. Il polacco, entrato a pieno regime in squadra in settimana, è stato gettato immediatamente nella mischia da mister Giampaolo, che nel classe ’97 aveva già affermato in settimana di intravedere delle qualità: una bella soddisfazione per l’ex Lech Poznan, che è anche andato peraltro vicino alla prima gioia in maglia blucerchiata con un tap-in ravvicinato a tu per tu con il portiere avversario Caglioni, spedendo la sfera di poco fuori. Naturalmente, sulla prestazione del giovane attaccante ha inficiato non poco la preparazione quasi nulla e il poco affiatamento con i compagni. Affiatamento che però sembra esserci con Linetty, compagno di Kownacki nella – breve – avventura della Polonia all’Europeo Under 21: i due si sono cercati sul campo, scambiando spesso la sfera e cercandosi con lo sguardo. Normale pensare che per il giovane centravanti Linetty rappresenti un appiglio – prima di tutto linguistico – cui aggrapparsi per cercare di entrare quanto prima possibile in confidenza con l’idea di calcio predicata dal mister Giampaolo. La speranza di tutti i tifosi blucerchiati è che l’affiatamento, ovviamente, cresca poi anche progressivamente con gli altri compagni, ma, da quanto si è visto in quel di Temù ieri pomeriggio, i primi momenti lasciano ben sperare per il futuro.