Kownacki, il piede è caldo: chance contro l’Atalanta?

Kownacki sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Kownacki ha dimostrato con l’Under 21 polacca di essere in ottima forma: pronta una chance per lui nel secondo tempo contro l’Atalanta?

Mancano ormai circa ventiquattr’ore al prossimo impegno della Sampdoria in campionato, in programma al Ferraris contro l’Atalanta. Una partita, quella di domani pomeriggio, per la quale Giampaolo ha ancora qualche dubbio di formazione, circa uno per reparto: in difesa il ballottaggio riguarda Regini e Ferrari, a centrocampo Verre e Linetty e in attacco Zapata e Caprari. Ora, per quanto riguarda gli attaccanti, il colombiano sembrerebbe in vantaggio rispetto al numero 9, al netto del viaggio intercontinentale che il classe ’91 si è dovuto sobbarcare dopo la qualificazione della sua Nazionale ai prossimi Mondiali in Russia. Si potrebbe perciò ipotizzare una staffetta Zapata-Caprari, con l’ex Roma che, con la sua velocità e rinnovate motivazioni, potrebbe mettere in difficoltà la difesa dell’Atalanta nel secondo tempo.

Non solo Caprari, però: in panchina, infatti, scalpita anche Dawid Kownacki. Sì, perché il giovane centravanti arrivato in estate dal Lech Poznan ha dimostrato, con l’Under 21 polacca, di essere in un grande momento di forma, segnando una doppietta e giocando una gara sontuosa in settimana contro i pari età della Finlandia. L’esordio in campionato nella sfortunata trasferta di Udine, peraltro, fa pensare che Giampaolo inizi a ritenere l’attaccante pronto a disputare almeno alcuni spezzoni di partita, e il piglio con cui il numero 99 è entrato in campo contro i bianconeri due settimane fa è piaciuto molto ai tifosi. Ecco perché, se la situazione lo dovesse richiedere, Kownacki potrebbe essere l’asso nella manica di Giampaolo per la gara contro gli orobici: la voglia di fare e le qualità non mancano di certo, starà all’attaccante farsi trovare pronto e confermare sul campo quanto di buono si dice sul suo conto. Da ciò che si è intravisto, Kownacki in effetti può aspirare ad essere una risorsa importante per la Samp in questa stagione, e sarebbe bello che iniziasse a dimostrarlo, se l’allenatore riterrà idonea la sua presenza in campo, già da domani contro i nerazzurri di Gasperini.