La UEFA smentisce: «Nessuna scadenza fissata per il 3 agosto»

licenza UEFA Coronavirus
© foto www.imagephotoagency.it

La UEFA ha smentito le dichiarazioni di Ceferin sulle finali di Champions ed Europa League: «Nessuna scadenza il 3 agosto»

L’UEFA ha smentito le presunte dichiarazioni rilasciate da Aleksander Ceferin all’emittente tedesca ZDF, in merito alla scadenza fissata per le finali di Champions ed Europa League: «Non è vero, il presidente è stato chiaro nel non fissare date precise. La UEFA sta attualmente analizzando tutte le opzioni per completare le stagioni nazionali ed europee con l’ECA e l’European Leagues nel gruppo di lavoro istituito il 17 marzo».

«La priorità principale di tutti i membri del gruppo di lavoro è preservare la salute pubblica. Attualmente, sono al vaglio opzioni per giocare partite a luglio e ad agosto, se necessario, a seconda delle date di ripresa e dell’autorizzazione delle autorità nazionali», si legge nel comunicato ufficiale.