L’Atalanta si tutela: se parte Gasperini c’è Giampaolo

giampaolo
© foto www.imagephotoagency.it

Le big corteggiano il tecnico dell’Atalanta Gasperini: se l’allenatore di Grugliasco dovesse lasciare, i nerazzurri punterebbero Giampaolo

In estate si potrebbe assistere ad un vero e proprio domino delle panchine di Serie A. Diverse grandi squadre sembrano interessate a cambiare l’allenatore – dalla Juventus all’Inter, passando per Milan e Roma -, movimenti che, a cascata, potrebbero interessare anche le squadre immediatamente sotto in classifica, che potrebbero vedersi defraudate dei propri allenatori. Potrebbe essere, questo, il caso dell’Atalanta: Gian Piero Gasperini piace moltissimo a Roma e Milan, e non è ancora dato sapere se il tecnico di Grugliasco resterà a Bergamo anche con la conquista della Champions – non sarebbe d’altro canto la prima “fuga” di un tecnico dopo un traguardo così importante, lo fece Luigi Del Neri proprio alla Samp.

La società nerazzurra farà di tutto per confermare l’allenatore che ha dato vita a questo autentico miracolo sportivo, ma le sirene delle big potrebbero ammaliare Gasperini, che potrebbe voler dimostrare di sapersela cavare anche in una grande squadra dopo il fallimento con l’Inter di alcuni anni fa. Se l’ex allenatore del Genoa dovesse dunque scegliere di lasciare Bergamo, la prima scelta del presidente Antonio Percassi per la panchina orobica sarebbe proprio Marco Giampaolo, il quale, con le dichiarazioni rilasciate dopo la partita contro il Parma, sembra aver preparato il terreno per un eventuale addio nel caso l’incontro con la società a fine maggio desse esito negativo. A quel punto la Sampdoria sarebbe costretta a guardarsi intorno, con Stefano Pioli, Domenico Tedesco e Roberto De Zerbi quali principali candidati per la sostituzione del tecnico abruzzese.