Laurini, scatto e velocità per Giampaolo – VIDEO

Laurini Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Laurini potrebbe essere il rinforzo sulla corsia destra della Sampdoria: il francese brevilineo è perfetto per Giampaolo

La Sampdoria, non è un mistero, ha sempre cercato di rinforzare le sue corsie esterne. Purtroppo non è semplice trovare terzini di buona caratura e basso costo, né a destra né a sinistra, ma per i blucerchiati si potrebbe aprire la possibilità di arrivare a Vincent Laurini. Il francese classe ’89, fresco di retrocessione con l’Empoli, sarebbe infatti la prima scelta di Giampaolo e potrebbe essere inserito nella trattativa che coinvolgerebbe anche Lorenco Simic. La storia di Laurini inizia nel settore giovanile del Metz, conclusa senza arrivare mai approdare in prima squadra. Da qui la necessità di cambiare aria e cercare fortuna in Italia, dove viene acquistato in eccellenza dal Fossombrone e successivamente notato dal Carpi. La stagione 2010/11 in Lega Pro con gli emiliani, disputata ad altissimi livelli, gli permette di entrare nelle mire dell’Empoli, che lo acquista e fa esordire in Serie B nell’agosto del 2012.

Con la squadra toscana gioca due campionati e ottiene una promozione in Serie A: e, segno del destino, realizza la sua prima rete nella massima serie contro la Sampdoria il 12 marzo 2016. Il suo rendimento è stato condizionato da numerosi infortuni che lo hanno colpito durante la sua permanenza all’Empoli: prima i problemi muscolari a coscia e polpaccio, nel 2014, poi l’infortunio agli adduttori nel 2016 seguito da un ulteriore guaio fisico. La sua migliore stagione resta quella disputata in Serie B, tra il 2013 e il 2014, in cui gioca ben 37 partite e mette a segno due assist. Fisicamente non è imponente, è alto 1,73 cm ma, come logica vuole, sfrutta le sue brevi linee per essere estremamente veloce e scattante. Il suo arrivo alla Sampdoria andrebbe a rafforzare una fascia che conta solo due interpreti, Sala e Bereszynski, che non hanno brillato in queste amichevoli estive e che potrebbero essere nuovamente messi in discussione dal tecnico doriano qualora avesse una migliore alternativa all’interno mazzo.