Lombardo: «Fare due figli sampdoriani non è facile. Quel gelato…»

lombardo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Sampdoria, l’ex Lombardo: «Fare due figli sampdoriani non è facile. Cremonese? Andai via per un gelato e 500 milioni»

Intervenuto in diretta web con Una Banda di Cialtroni, Attilio Lombardo ha parlato della sua vita privata e del suo passato da giocatore. Ecco le dichiarazioni della leggenda della Sampdoria.

CREMONESE – «Cosa vuoi che sia, un gelato e 500 milioni di lire con una stretta di mano fra Mantovani e Luzzara».

INNO SAMP – «Noi tutte le volte che partivamo dall’Astor di Nervi per Marassi o per andare in trasferta la mettevamo su, una volta c’erano le cassette, non c’erano CD o DVD».

FIGLI – «Fare due figli e farli entrambi sampdoriani non è facile, d’altronde anche la mia vita calcistica non è mai stata facile».

EX SAMP IN NAZIONALE – «Siamo una buona colonia passata dalla Sampdoria, ci sono anche Salsano, Nuciari ed Evani, il figlio del grande Battara, sampdoriano anche lui anche se di Bologna. Visto che siamo tutti sampdoriani, forse si potrà vincere qualcosa. Vialli è nella parte dirigenziale, lui in campo viene in giacca e cravatta: chi l’avrebbe mai detto che sarebbe andata così?».