Lugano, passa il San Gallo: Ponce ai box

ponce lugano
© foto www.imagephotoagency.it

La formazione di Andrea Manzo incassa la seconda sconfitta consecutiva e cede il passo al San Gallo: Andres Ponce continua l’iter riabilitativo dall’infortunio

Il Lugano sembra aver perso lo smalto mostrato con orgoglio all’inizio della stagione e deve arrendersi al San Gallo. La 14esima giornata di Swiss Super League si apre col sorriso per l’iniziale vantaggio e si chiude con l’amaro in bocca per il 3-2 finale incassato a Cornaredo: Alioski infiamma il pubblico di casa all’8′, zittito poi dalle reti di Ajeti e Bunjaku. Ci pensa Mariani a ristabilire la momentanea parità, ma l’espulsione diretta nei confronti di Sulmoni agevola la trasformazione del rigore di Aratore.
RITORNO VICINO? – Continua l’assenza prolungata di Andres Ponce dal terreno di gioco. L’attaccante venezuelano, in prestito dalla Sampdoria, sta recuperando dall’infortunio che perdura ormai da diverse settimane e che lo costringe a restare fermo a quota quattro presenze in campionato. Per lui, ancora nessuna rete se non in Coppa.
LA CLASSIFICA – Swiss Super League: Basilea 38; Sion 26; Young Boys 23; Lucerna 20; Losanna 17; Grasshoppers, Lugano 16; Thun 14; San Gallo 13; Vaduz 12.