Mihajlovic rivela: «A Ferrero dissi due mesi prima che avrei lasciato la Samp»

ferrero mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Mihajlovic torna sull’addio alla Sampdoria nell’estate del 2015: «A Ferrero dissi due mesi prima della fine del campionato che avrei lasciato»

L’addio di Sinisa Mihajlovic alla Sampdoria nell’estate del 2015 non fu ben digerito dai tifosi blucerchiati. Il tecnico serbo, dopo aver salvato la squadra dalla retrocessione l’anno precedente e aver poi conquistato un posto in Europa, decise di abbandonare la guida tecnica del club doriano, poi affidato a Walter Zenga, suscitando il malumore della tifoseria, convinta che dietro l’interruzione del rapporto con la Samp ci fosse l’interesse di altre squadre, Milan su tutte – squadra che in effetti mise poi sotto contratto Mihajlovic.

Confermano queste sensazioni anche le parole rilasciate ieri in conferenza dall’attuale tecnico del Bologna, che parlando del proprio futuro è tornato sull’addio alla Sampdoria: «Ci tengo a dire che non ho parlato con nessun’altra squadra né voglio farlo. Se dovesse succedere che qualcuno mi chiamerà, i primi a saperlo saranno i dirigenti del Bologna. L’ho fatto in passato, dicendo a Ferrero due mesi prima che avrei chiuso la mia esperienza alla Samp pur non avendo una squadra, e lo farò sempre».