Connettiti con noi

Calciomercato

Murillo “chiama” la Sampdoria: perché il rinnovo aiuta il club blucerchiato

Pubblicato

su

Murillo a segno contro l’Adana Demirspor: un segnale per il futuro. Il difensore rinnova oppure lascia la Sampdoria

Jeison Murillo ha vissuto in maniera particolare la propria avventura alla Sampdoria. Prelevato nell’estate 2019 dal Valencia per 13 milioni di euro e girato in prestito (per due anni) al Celta Vigo dopo una stagione deludente in blucerchiato, il difensore colombiano ha ricevuto a luglio l’inaspettata conferma da Marco Giampaolo. L’ex allenatore blucerchiato si è opposto con fermezza alla cessione di Murillo, nonostante il contratto in scadenza nel 2023 e un ingaggio troppo oneroso per le casse societarie. Da partente certo è diventato una pedina inamovibile nel pacchetto difensivo costruito prima da Giampaolo e successivamente da Dejan Stankovic. Il tecnico serbo conta molto sull’esperienza di Murillo, tanto da suggerire al club il rinnovo.

Una mossa che potrebbe sembrare azzardata considerando il deficit economico della Sampdoria. Ma così non è: la firma del nuovo accordo fino al 2025 permetterebbe ai blucerchiati di spalmare l’ingaggio su più anni, trattenere un calciatore di assoluto livello in rosa ed eventualmente venderlo a fine stagione senza perderlo a parametro zero. A confermare l’importanza di Murillo, oltre alla prestazione, è il gol realizzato contro l’Adana Demirspor: un gol in amichevole vale poco, ovviamente, ma il messaggio è arrivato forte e chiaro. L’ultima parola, tuttavia, spetterà al calciatore stesso, che dovrà sciogliere i dubbi sul futuro e comunicare al club la propria volontà. Consapevole del fatto che ci sono alcuni club interessati a lui, in Serie A e all’estero.

News

Video

Sampdoria News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 44 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a U.C. Sampdoria S.p.A. Il marchio Sampdoria è di esclusiva proprietà di U.C. Sampdoria S.p.A.