Osti: «Inizio stagione duro, ma abbiamo grande organizzazione di gioco»

osti sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Osti da Ponte di Legno: «Sorteggi? L’inizio è duro. Contro la Cremonese si è vista grande organizzazione di gioco»

La Sampdoria ha affrontato questo pomeriggio il test amichevole finora più difficile, quello contro la Cremonese, neopromossa in Serie B. Nonostante il valore dell’avversario, i blucerchiati si sono imposti con un secco 3-0: «E’ evidente che abbiamo già una grande organizzazione di gioco – ha dichiarato il ds blucerchiato Carlo Osti da Ponte di Legno – si vede il grande lavoro di un anno con l’allenatore. Adesso piano piano la squadra sta mettendo in pratica i dettami del mister». Tuttavia, lo stesso Giampaolo sta spingendo la dirigenza all’acquisto di un difensore, che per ora tarda ad arrivare: «Trovare un allenatore che sia contento è difficile. Io penso che, come dice il proverbio, la gatta frettolosa fa i gattini ciechi. Il presidente Ferrero, Romei, Pradè e io stiamo lavorando per completare la squadra – ha precisato ai microfoni della stampa presente – e siamo convinti che sarà più competitiva». Osti chiosa con una dichiarazione piuttosto abbottonata sulle voci circa il futuro di Patrik Schick: «E’ prematuro parlarne adesso. Il ragazzo ha bisogno di tempo, dipende la lui».