Palombo si scopre: «Cassano coerente. Schick? Farebbe comodo alla Sampdoria»

Palombo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex capitano della Sampdoria commenta il suo addio al calcio, quello di Cassano e spera che Schick rimanga in blucerchiato

La nuova vita di Angelo Palombo si alterna tra la panchina e il campo. Appesi gli scarpini al chiodo, l’ex capitano della Sampdoria adesso supporta il tecnico Marco Giampaolo nelle scelte tattiche e segue da vicino gli allenamenti dei blucerchiati, suoi compagni fino a qualche settimana fa. Il passaggio è logico, ma non immediato: «Non è mai facile staccarsi dal campo, ho fatto la scelta più intelligente per me e per la squadra. Lo staff è ottimo, mi stanno mettendo a mio agio anche se ancora non sto capendo molto. Mi è sempre piaciuto avviarmi alla carriera da allenatore, ci sono state situazioni che mi hanno spinto a prendere questa decisione». Il suo addio non sarà in silenzio perché, come dichiarato in precedenza, organizzerà una partita commemorativa al “Ferraris”. E ci sarà anche Antonio Cassano, fresco di ritiro dal calcio giocato: «Mi dispiace per lui, non ritroveremo un talento così puro. È stato comunque coerente e ha compiuto una scelta, pur conoscendo le critiche a cui sarebbe andato incontro». Infine su Patrik Schick: «Tante squadre lo vogliono, ma farebbe comodo alla Sampdoria», conclude Palombo ai microfoni di SkySport.

Articolo precedente
El Kaddouri SampdoriaEl Kaddouri, trequartista puro: esperienza al servizio della squadra
Prossimo articolo
Sampdoria ColleyNuovo incontro per Colley: distanza economica con il Genk