Pradè rimanda la strigliata: «Analizzeremo alcuni aspetti a fine stagione»

pradè sampdoria
© foto Sampnews24

Pradè commenta il KO contro la Lazio: «Alcuni aspetti di questa Sampdoria, come il rendimento in trasferta, verranno analizzati con freddezza a fine stagione»

All’indomani del pesante KO contro la Lazio per 4-0, uno dei tanti subiti in questa stagione dalla Sampdoria, la dirigenza blucerchiata mantiene una linea morbida con i suoi giocatori e non perde le speranze per l’Europa League. Il responsabile dell’area tecnica Daniele Pradè, intercettato dai microfoni de Il Secolo XIX, ha analizzato così la sconfitta dell'”Olimpico”: «Resta sempre l’amaro in bocca, fa male averla persa così. Soprattutto perché, per alcuni tratti, abbiamo tenuto testa a una delle formazioni più forti del campionato, che sta attraversando un grande periodo di forma, quindi ancora più difficile da affrontare. Ci sono state fatali due frazioni – spiega – l’ultimo quarto d’ora del primo tempo e gli ultimi dieci minuti della ripresa. Quella doppietta di Immobile ha peggiorato parecchio il risultato, dandogli tutto un altro tono».

Il rendimento in trasferta della Sampdoria, da agosto ad oggi, è a dir poco disastroso. 10 sconfitte in 17 partite giocate lontano dal “Ferraris”, dati che, secondo Pradè, non è il momento di discutere al momento: «Il rendimento esterno è uno degli aspetti che andranno valutati alla fine della stagione. Occorre analizzarli con maggiore freddezza e lucidità. Questa è una squadra con tanti pregi e qualche difetto… importante. Quando la partita non c’è più, tendiamo a mollarci mentalmente».

Come già fatto notare da Marco Giampaolo, nonostante la figuraccia di Roma, la corsa all’Europa League non è compromessa, dati i risultati delle dirette concorrenti: «Mi piace comunque, anche in giornate come queste, andare a cercare la parte mezza piena del bicchiere. E allora mi dico che per la classifica è cambiato poco. Ha allungato solo l’Atalanta, ma il Milan è rimasto a 3 punti e siamo ottavi davanti alla Fiorentina, sulla quale siamo in vantaggio negli scontri diretti. Nei prossimi giorni dobbiamo recuperare le energie fisiche e mentali che abbiamo lasciato all’Olimpico e prepararci a giocarci moltissimo domenica contro il Cagliari», ha concluso Pradè.