Ranieri tra lacune e infortuni: la Sampdoria deve stringere i denti

Iscriviti
© foto Mg Genova 26/09/2020 - campionato di calcio serie A / Sampdoria-Benevento / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Claudio Ranieri

La Sampdoria dovrà fare di necessità virtù fino a gennaio nella speranza di recuperare gli infortunati e trovare la quadra in caso di defezioni inaspettate

Niente paura, ma un minimo di attenzione è d’obbligo. Le due sconfitte consecutive, maturate contro il Cagliari e il Bologna, hanno fatto suonare un campanello d’allarme in casa Sampdoria. Sebbene quella contro i ragazzi di Sinisa Mihajlovic sia stata episodica, non va sottovalutata la situazione di emergenza dettata dalle lacune presenti in rosa e gli infortuni.

LEGGI ANCHE – Sampdoria, innesti con l’occhio a giugno. La situazione

Claudio Ranieri fino a gennaio dovrà fare di necessità virtù utilizzando al meglio quanto ha a sua disposizione e sperando, quantomeno, di recuperare Keita Balde e Manolo Gabbiadini al centro per cento, in modo da dare fiato a Fabio Quagliarella. I problemi in difesa non sono così gravi, a patto che non ci siano squalifiche o ulteriori stop per infortunio. Contro il Torino torneranno Lorenzo Tonelli, Tommaso Augello e ci sarà Bartosz Bereszynski, ma i tanti impegni ravvicinati pongono un bel punto interrogativo sulla tenuta dei blucerchiati.