Sala o Bereszynski, chi tenere? La Sampdoria riflette

Bereszynski Sampdoria
© foto Valentina Martini

Bereszynski e Sala restano in dubbio in vista della prossima stagione: la Sampdoria valuta chi cedere e chi tenere

La Sampdoria prosegue la marcia verso il completamento della rosa. Malgrado le attenzioni si incentrino sui ruoli ancora scoperti oppure privi di riserva, la fascia destra non può dormire sonni tranquilli. Le recenti amichevoli del pre-campionato, comprese quelle più impegnative contro Manchester United e Swansea, hanno evidenziato enormi lacune di fianco a Matias Silvestre. Non è così certo, dunque, il futuro di Jacopo Sala e Bartosz Bereszynski, entrambi in netta difficoltà e ancora non troppo confidenti nei riguardi del terreno di gioco. Le mosse della dirigenza doriana, inesorabilmente, li coinvolgono al centro delle discussioni sulla prossima stagione di Serie A. Probabilmente la loro ultima spiaggia è rappresentata dall’impegno di Coppa Italia contro il Foggia, in programma sabato 12 agosto alle ore 20.45.

Metà e metà, non ci sono solamente le volontà della società: sarà fondamentale ricevere offerte adeguate al loro valore prima di poter prendere una decisione, le stesse che attualmente mancano. La Sampdoria comunque considera maggiormente rilevante il polacco poiché è arrivato solamente da sei mesi, possiede margini di crescita e necessita semplicemente di ambientamento e fiducia. Differente il discorso per l’ex Hellas Verona, reduce da numerosi problemi muscolari che potrebbero creare disagi tattici al tecnico Marco Giampaolo nel corso del campionato. Il tutto è una plausibile conseguenza dell’arrivo in blucerchiato di Vincent Laurini, uno dei protagonisti dei ripetuti dialoghi con l’Empoli che non vorrebbe privarsene, ma obbligato a valutare il suo contratto in scadenza e l’invitante prestito di Lorenco Simic.