Samp, impara dagli errori: a Udine per voltare pagina

quagliarella convocati
© foto www.imagephotoagency.it

Prima prova del nove, questa sera a Udine, per la Samp: i blucerchiati devono dimostrare di aver cambiato approccio alle trasferte

Questa sera la Sampdoria, alla “Dacia Arena”, affronterà l’Udinese in quello che sarà l’esordio in campionato dei blucerchiati. Partita che presenta molte incognite, quella contro i friulani: sarà molto interessante scoprire quanto si è amalgamato il gruppo dopo il ritiro estivo, quanto dunque si sono integrati i nuovi acquisti nell’impianto di gioco della squadra, e, soprattutto, sarà interessante verificare se la Sampdoria cambierà mentalità e modo di approcciare le partite in trasferta. Questo, come noto, è stato il tallone d’Achille che è costato ai blucerchiati, lo scorso anno, l’Europa League: se in casa, a parte qualche passaggio a vuoto, Quagliarella e compagni hanno sempre messo in difficoltà qualsiasi avversario, in trasferta hanno invece spesso e volentieri fatto da semplice sparring partner della squadra di casa, accumulando una serie esagerata di sconfitte lontano dal “Ferraris”.

UDINESE-SAMPDORIA IN STREAMING: TUTTE LE INFO

Proprio su questo aspetto sembra aver battuto molto in ritiro l’allenatore doriano Marco Giampaolo, cercando non solo di costruire un’identità di gioco definita, ma anche di forgiare una mentalità vincente nei propri giocatori, spesso troppo rinunciatari e arrendevoli lo scorso anno in trasferta. Lo stesso tecnico blucerchiato ha ribadito ieri in conferenza stampa che i difetti dello scorso anno potrebbero non palesarsi in questo campionato, che ogni stagione fa storia a sé e che dunque ci si può – leggasi fra le righe – aspettare una Sampdoria diversa quest’anno, magari a tratti meno spettacolare ed entusiasmante, ma più concreta e cinica. Naturalmente il giudice sarà il campo di gioco, a partire da questa sera; se i blucerchiati vorranno provare a giocarsi nuovamente l’accesso all’Europa, sarà necessariamente questo l’aspetto da migliorare: fare punti con le medio-piccole e vincere di più in trasferta, trasmettendo così anche un segnale alle avversarie dirette per il quinto, sesto e settimo posto. Udine sarà perciò il primo banco di prova, nella consapevolezza che, se anche le cose dovessero andare per il verso giusto alla “Dacia Arena”, una rondine non farà primavera: sarà infatti soprattutto la costanza delle buone prestazioni a determinare il cammino della Sampdoria in questo campionato.

Articolo precedente
saponara udineUdine o Sanremo? Le performance dei nuovi arrivati
Prossimo articolo
Sampdoria streamingUdinese-Sampdoria, streaming LIVE e diretta TV: come vedere la partita