Connettiti con noi

News

Sampdoria, attacco da registrare: Quagliarella e Caputo non convincono

Pubblicato

su

Sampdoria Inter, i gol arrivano dai piedi di un difensore e di un terzino: l’attacco non convince, pochi palloni per Quagliarella e Caputo

Sampdoria Inter si è conclusa con il risultato di 2-2, maturato grazie alle reti di Tommaso Augello e Maya Yoshida per i blucerchiati. Un terzino e un difensore centrale, gli attaccanti sono rimasti nuovamente a secco alla terza giornata di Serie A. C’è da dire che Roberto D’Aversa ha scelto di provare il 4-4-2 con l’inedita coppia formata da Fabio Quagliarella e Ciccio Caputo, che hanno avuto poco tempo per lavorare insieme.

Sia Tuttosport che il Corriere dello Sport li penalizzano nei voti in pagella e nei commenti. Sul capitano della Sampdoria, il Corriere non ci va leggero: «5. Ventuno palloni toccati e zero nello specchio: l’Inter lo cancella dal campo. Non è ancora il vero Quagliarella». Mezzo punto in più su Tuttosport: «Svaria tanto, ma non è mai pericoloso». Stesso motivetto su Caputo: «D’Aversa lo piazza su Brozovic. Ha un pallone buono ma lo sbuccia, però gli va dato pure il merito di mantenere viva l’azione del 2-2» e «Mette il piede nell’azione del 2-2, per il resto poco da segnalare. All’esordio e contro l’Inter difficile chiedere di più».