Connettiti con noi

News

Caso plusvalenze, la procura indaga: tutti i movimenti tra Sampdoria e Juventus

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Caso plusvalenze truccate, la procura di Torino indaga: tutti i movimenti tra Sampdoria e Juventus. Anche il Genoa coinvolto

La procura di Torino sta indagando sui movimenti di mercato della Juventus che hanno coinvolto anche la Sampdoria. Sono ben 55.5 milioni di euro di plusvalenze realizzate dal club blucerchiato presenti nel bilancio 2018 e 52.3 nel successivo 2019. Calano vertiginosamente nel 2020 a 14.7 milioni di euro. Diverse le operazioni di mercato finite nel mirino del pubblico ministero nel triennio indicato, ma che non riguardano solo i blucerchiati. Anche il Genoa è sotto la lente di ingrandimento, ma da entrambe le società filtra tranquillità: «Siamo estranei alla vicenda, se chiedono chiarimenti li forniremo senza problemi», come riporta Il Secolo XIX.

Riepiloghiamo i trasferimenti di mercato tra Sampdoria e Juventus al vaglio della procura. Da Torino a Genova: Audero con un costo pari a 20 milioni di euro, Francofonte con un costo pari a 1.7 milioni di euro, Stoppa con un costo pari a 1 milione di euro, Gerbi con un costo pari a 1.3 milioni di euro, Brentan con un costo pari a 230mila euro. Sul percorso inverso: Anghelè a parametro zero, Vrioni con un costo pari a 3.9 milioni di euro, Mulè con un costo pari a 3.5 milioni di euro e Peeters con un costo pari a 4 milioni di euro.

Advertisement

News

Advertisement