Djuricic e Dodô contro Giampaolo: la rivincita degli esuberi

djuricic sampdoria
© foto Valentina Martini

La Sampdoria supera la Primavera per 5-2 nel test mattutino in famiglia: gli highlights del match

Una partitella in famiglia, quella andata in scena questa mattina a Bogliasco, che ha fornito spunti interessanti per entrambe le squadre in campo: da un lato la Sampdoria di Marco Giampaolo, al netto degli assenti per gli impegni delle Nazionali, dall’altro la Primavera blucerchiata del nuovo tecnico Simone Pavan, per cui sarà fondamentale fare il punto della situazione in vista della ripresa del campionato. Formazioni piuttosto rimaneggiate, visto che anche la squadra giovanile è stata privata di alcuni elementi, a causa delle convocazioni da parte delle rispettive Nazionali. Tozzo, per l’occasione, ha preso il posto di Krapikas in porta, Dodô è andato a occupare l’out di sinistra, mentre Djuricic si è posizionato sulla trequarti. La vera novità, però, l’ha riservata il reparto offensivo: a rinforzare l’undici di Pavan è stato il classe ’99 Ognjen Stijepovic, giocatore montenegrino in prova dal Mladost Pogdorica.

Sotto il sole di Bogliasco, è la prima squadra a dettare i ritmi dell’amichevole: Quagliarella sblocca il risultato all’11’, superando Tozzo. Non pago, pochi minuti dopo, sigla il raddoppio. Se al 27′ il palo nega momentaneamente a Caprari di aggiungersi alla lista dei marcatori, ecco che alla mezz’ora di gioco l’ex Pescara riesce a trovare la via del gol. Per la Primavera è proprio Stijepovic ad accorciare le distanze, prima che venga fischiata la fine del primo tempo. Dopo l’intervallo, entrambi i tecnici decidono di apportare qualche cambiamento e Ricciulli, che dalla Primavera passa a rinforzo della compagine di Giampaolo, porta il risultato sul 4-1. Ci pensa poi Ramirez a siglare il quinto ed ultimo gol per la Sampdoria dei grandi. Sul finale della ripresa, sono proprio due degli attuali esuberi di Giampaolo a confezionare l’azione dell’ultima rete del match: Dodô serve Djuricic, permettendo al serbo di mettere la propria firma sull’amichevole. Dopo il rompete le righe, la Sampdoria si concederà due giorni di riposo: la ripresa, infatti, è fissata per martedì mattina, quando i blucerchiati cominceranno a preparare l’importante sfida di domenica prossima contro la Juventus.