Sampdoria, un mese di trasferte: banco di prova per l’Europa League

sampdoria biglietti
© foto Valentina Martini

La Sampdoria avrà un mese impegnativo: marzo prevede una sola partita casalinga, contro l’Inter, e tre trasferte prima del Derby della Lanterna

Il calendario della Sampdoria, in questo girone di ritorno, porta sul banco di prova un ulteriore esame di maturità. Dopo aver tagliato il traguardo della quota salvezza con largo anticipo, dopo essere stati per settimane – situazione che ancora permane – al sesto posto in classifica, arriva per il blucerchiati la prova più temuta: la continuità lontano dalle mura del “Ferraris”. Sul cammino dei blucerchiati c’è l’Atalanta e il Crotone, entrambe in trasferta, l’Inter in casa e infine il Chievo, nuovamente lontano dal “Ferraris”. Tre partite su quattro nel mese di marzo, prima di arrivare al Derby della Lanterna, in programma per sabato 7 aprile alle 20.45, saranno giocate lontano dal pubblico blucerchiato, distanti dal fortino casalingo che ha portato tanti punti nelle casse della Sampdoria.

Prova di maturità fondamentale per una squadra che ambisce il mantenimento del sesto posto in classifica ma soprattutto che vuole arrivare a qualificarsi per l’Europa League. Ora la Sampdoria deve camminare da sola, con le sue gambe, dimostrando che può far punti e ottime prestazioni sebbene si trovi lontano da gran parte del suo pubblico che – come affermato da Giampaolo – ha fatto sempre la differenza. Ovviamente una fetta importante di sostenitori seguirà la squadra anche in trasferta, ma per la Sampdoria sarà fondamentale fin da subito dimostrare di poter essere concreta, aggressiva e temibile,  mettendo in campo una prestazione più incisiva di quella vista a Milano contro la squadra rossonera.

Articolo precedente
ferrero sampdoriaMilly Carlucci incassa il colpo: Ferrero non sarà a Ballando con le Stelle
Prossimo articolo
bergamelli tifoso sampdoriaBergamelli, bergamasco con la Samp nel cuore: «Pubblico e colori unici»