Connettiti con noi

News

Ranieri: «La Sampdoria deve stare a sinistra. Rinnovo? Se Ferrero chiama…»

Pubblicato

su

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match contro il Torino: le sue dichiarazioni

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match contro il Torino.

LEGGI ANCHE – Sampdoria-Torino: le pagelle del match

PRESTAZIONE – «Dal momento che abbiamo vinto e dato il massimo per non subire gol, sono contento due volte. È stata una partita difficile e bella, abbiamo segnato dopo una grande azione. Il Torino ci ha messo cento palloni in area, ma lo sapevamo e abbiamo lottato su ogni centimetro».

BILANCIO STAGIONALE – «Abbiamo disputato una prima parte di stagione molto bella, poi stavamo perdendo punti per strada. Questo dispiace. Non mi attacco a fortuna e sfortuna. Parlo di determinazione. Perché sporcare tutto quanto costruito precedentemente? Allora ai miei dico di lottare per finire nella parte sinistra della classifica. Abbiamo i requisiti per farlo».

RINNOVO – «Lasciamoli parlare… Prima vediamo dove arriviamo. Per me non è un problema, andiamo avanti e cerchiamo di concludere bene la stagione. Se il presidente chiamerà, ne discuteremo. Io vivo tranquillamente anche se nessuno mi vuole. Io lo faccio per il gusto di allenare, per l’adrenalina che mi porta. Quando Ferrero deciderà, ci siederemo al tavolo. E lo farò anche con il direttore sportivo che verrà, perché nessuno qui ha firmato».

GOL – «È tutto ciò che non siamo riusciti a fare a Bologna. Pur giocando bene, abbiamo rischiato di prendere più di tre gol. Abbiamo costruito una bella azione, era tutto previsto. Così come l’andamento della gara intera»