Serie A, è finita: retrocedono Carpi, Frosinone e Verona

© foto www.imagephotoagency.it

Non ci sono state sorprese al termine della 38.a, nonché ultima, giornata di Serie A. Il posticipo serale della domenica è stato interamente dedicato alla parte bassa della classifica, la stessa che ha visto retrocedere per l’appunto Carpi, Frosinone e Hellas Verona.

 

La formazione ciociara ha salutato la categoria nella peggiore delle ipotesi contro il Napoli con un sonoro 4-0. Il rapporto tra la società e Roberto Stellone, inoltre, si è interrotto consensualmente quest’oggi. In Serie B matematicamente anche l’Hellas, la cui voglia di rivalsa nulla ha potuto in casa di un Palermo aggressivo e cinico: i rosanero l’hanno infatti spuntata con un misurato 3-2 e si sono aggiudicati la salvezza, certificando così la retrocessione del Carpi. Non è servita la vittoria per 2-1 alla “Dacia Arena“ contro un’Udinese priva di pretese per suggellare una impresa che avrebbe indubbiamente sovvertito pronostici e polemiche.

Articolo precedente
Serie B: molti i blucerchiati indisponibili
Prossimo articolo
Montella a un bivio: le due strade per il tecnico