Connettiti con noi

News

Il riscatto della Sampdoria Women: ora avanti tra sogni e lavoro

Pubblicato

su

Doppia vittoria consecutiva per la Sampdoria Women che allontana la crisi: il lavoro di Cincotta e la qualità dei singoli fanno la differenza

Inizio con il botto, poi la brusca frenata nonostante un’identità di gioco che non è mai mancata. Ora la ripartenza. Si possono riassumere così le prime sei giornate della matricola Sampdoria Women nel campionato di Serie A Femminile. Antonio Cincotta ha plasmato le sue ragazze e, mantenendo una linea ben precisa, sta risalendo la classifica, allontanandosi da bassifondi. Certo, ogni giudizio è prematuro considerate le poche partite giocate fino a qui, ma questa squadra piace, è giovane, volitiva e divertente. Un mix tra tecnica, organizzazione e un pizzico di immaturità, legittima ovviamente. Dalla partita con la Lazio la squadra è cresciuta nel suo essere gruppo, nonostante le tre sconfitte consecutive. La vittoria di oggi contro il Pomigliano fa guardare al futuro con più ottimismo.

I sei punti tra il recupero odierno e l’Inter hanno fatto risalire la classifica alla squadra di Cincotta che ora si trova a 9 punti, con cinque lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. Raggiunto il centro della graduatoria e agganciate le nerazzurre e la Fiorentina, la Sampdoria potrebbe lasciarsi trasportare dall’entusiasmo e guardare anche a terzo e quarto posto, occupato da Milan (13) e Roma (10). La parola d’ordine deve essere equilibrio e il vero obiettivo è la salvezza ma sognare non costa nulla e le ultime prove delle blucerchiate fanno ben sperare. Piedi per terra ma determinazione giusta, con il tecnico doriano che sicuramente avrà già pensato a come approcciare il proseguo del campionato. A facilitare il tutto è anche la crescita individuale. Stefania Tarenzi sta rubando la scena dei tabellini ma è ben coadiuvata da Cecilia Re, Ana Lucia Martinez, Yoreli Rincon, Veronica Battelani e non solo. Tante ragazze devono ancora recuperare la forma migliore e potrebbero presto contribuire alla causa di un bellissimo e di nuovo festante gruppo.