Connettiti con noi

News

Adrien Silva cresce alla distanza: uomo in più per la Sampdoria

Pubblicato

su

L’assenza di Ekdal lo lancia tra i titolari: Adrien Silva parte male e poi cresce molto. La Sampdoria ringrazia e pareggia con l’Inter

L’Adrien Silva del secondo tempo della sfida con l’Inter è quello che tutti, alla Sampdoria, si aspettavano. I problemi fisici di Albin Ekdal gli hanno regalato una titolarità che ha inizio match sembra tutt’altro che meritata. Pochi palloni giocati e qualche colpevole ritardo di troppo. Roberto D’Aversa, però, ha più volte chiesto ai suoi di cercarlo e di far passare da lui la manovra.

Nella ripresa le indicazioni del mister funzionano e il portoghese dà il via all’azione del 2-2 di Tommaso Augello ed è uno dei fari del possesso blucerchiato. La Sampdoria, inoltre, deve ringraziarlo per un paio di chiusure difensive degne del miglior Morten Thorsby. Un cambio di passo radicale che gli ha fatto guadagnare una sufficienza piena. Ora Silva deve riuscire con D’Aversa in quello che non è riuscito con Claudio Ranieri: trovare continuità. L’inizio è positivo, la speranza è che continui a migliorare per mettere in difficoltà l’allenatore al rientro di Ekdal.