Silas, la Samp e quel gol da 700 bottiglie di vino: «Ma le rifiutai»

Silas Sampdoria
© foto Twitter

Sampdoria, Silas ricorda un premio mai riscattato di 700 bottiglie di vino: «Pagliuca avrà preso anche le mie…»

Aneddoto curioso quello che Paulo Silas, ex centrocampista della Sampdoria, racconta ai microfoni di UOL Esporte. La sua avventura in blucerchiato, nella stagione 1991/92, iniziò con il botto. Lo sponsor aveva messo in palio, per il primo marcatore della stagione 700 bottiglie di vino e, in caso di rigore parato, 300 per il portiere.

Contro il Cagliari, sia Silas che Gianluca Pagliuca vinsero il premio. Il centrocampista segnando il primo gol, il portiere con il rigore parato: «C’erano un migliaio di bottiglie in palio – spiega Silas -, ma ancora oggi non le ho viste. Inizialmente non volevo riscattarle, poi ho rimandato fino al termine della stagione. Dopo la tournée e il ritorno in brasile di quelle bottiglie non ne ho saputo più niente. Alla fine ho pensato che se le fosse prese tutte Pagliuca. Dopo ventotto anni saranno finite…»