Siviglia in finale di Coppa del Re: il successo è tutto blucerchiato

muriel siviglia
© foto www.imagephotoagency.it

Il Siviglia di Vincenzo Montella elimina il Leganes e vola in finale di Coppa del Re: decisivo il gol realizzato in collaborazione dagli ex blucerchiati Correa e Muriel

Vincenzo Montella può finalmente sorridere: la sua avventura in Spagna alla guida del Siviglia sta procedendo in modo certamente altalenante, ma le soddisfazioni non si può dire che manchino. A fronte di alcune debacle rimediate in campionato, non ultima il 5-1 contro l’Eibar, l’Aeroplanino si è preso una bella rivincita in Coppa del Re, dove prima ha eliminato nel doppio confronto l’Atletico Madrid di Simeone, e ora ha eliminato il Leganes – squadra che aveva a sua volta fatto fuori in maniera del tutto imprevedibile il Real Madrid -, accedendo così alla finale che lo vedrà impegnato contro Valencia o, più facilmente, Barcellona.

Il successo del Siviglia, e in particolare quello di ieri, ha peraltro radici profondamente blucerchiate: non solo per il fatto che in panchina fosse seduto Montella, ma soprattutto perché gli ex sampdoriani Joaquin Correa e Luis Muriel hanno rifinito in coppia il primo gol della squadra andalusa, gol che ha aperto sostanzialmente le porte alla finale – il sigillo del 2-0 di Vasquez è arrivato infatti a gara praticamente terminata. Un bello slalom del colombiano con palla offerta in mezzo all’area e un tocco del Tucu davanti alla porta hanno dunque aperto le porte a quello che potrebbe essere il primo successo di Montella in Spagna: insomma, il motore del Siviglia ruggisce ancora, e ruggisce blucerchiato.