Strinic non piace ai rossoneri: «Scarto del Napoli, panchinaro alla Samp»

© foto Valentina Martini

Il passaggio di Strinic al Milan spacca la tifoseria rossonera: «Un triennale a Strinic. Perché?»

L’autoproclamarsi il nuovo acquisto del Milan non ha scatenato reazioni positive all’interno della tifoseria del Milan. Ivan Strinic firmerà un contratto triennale a due milioni di euro a stagione, dopo un campionato guardato dalla panchina a partire da gennaio e problemi fisici dichiarati che hanno contribuito al non essere tenuto in considerazione dal tecnico Marco Giampaolo. I tifosi blucerchiati, alla notizia del trasferimento – già ventilata da mesi -, sono passati oltre ignorandolo completamente, quelli rossoneri si sono scatenati sui social. Niente gioia, soddisfazione o felicità per l’acquisto: tanti dubbi sulla durata del contratto e un’età non propriamente giovane. C’è anche chi è ottimista, va detto, ma è una scarsa minoranza rispetto a chi si chiede come da scarto del Napoli e panchinaro alla Sampdoria possa essere l’acquisto di qualità che serve al Milan.

1. Tifosi rossoneri inferociti

2. Tifosi rossoneri inferociti

3. Tifosi rossoneri inferociti

4. Tifosi rossoneri inferociti

5. Tifosi rossoneri inferociti

6. Tifosi rossoneri inferociti

7. Tifosi rossoneri inferociti

8. Tifosi rossoneri inferociti

9. Tifosi rossoneri inferociti

10. Tifosi rossoneri inferociti

11. Tifosi rossoneri inferociti

12. Tifosi rossoneri inferociti

13. Tifosi rossoneri inferociti

14. Tifosi rossoneri inferociti

15. Tifosi rossoneri inferociti

16. Tifosi rossoneri inferociti

17. Tifosi rossoneri inferociti

18. Tifosi rossoneri inferociti

19. Tifosi rossoneri inferociti

20. Tifosi rossoneri inferociti

21. Tifosi rossoneri inferociti

22. Tifosi rossoneri inferociti

23. Tifosi rossoneri inferociti

24. Tifosi rossoneri inferociti

25. Tifosi rossoneri inferociti

26. Tifosi rossoneri inferociti

 

Articolo precedente
Majer SampdoriaSi riapre la pista Majer: la Samp aumenta l’offerta
Prossimo articolo
Viviano SampdoriaViviano è arrivato a Villa Stuart: la situazione