Udinese-Sampdoria, Giampaolo avvisa: «I quattro schiaffi ci sveglieranno»

giampaolo sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Sampdoria analizza gli episodi che hanno condizionato una partita storta: «Molti giocatori hanno giocato al di sotto delle loro possibilità»

Una serata da dimenticare in fretta per riprendere il cammino finora intrapreso. L’uscita di Christian Puggioni in occasione del primo rigore, l’espulsione di Barreto sul finire del primo tempo e una valanga di ingenuità che hanno compromesso ogni buona intenzione della Sampdoria. Marco Giampaolo non può fare finta di nulla: «È stata una partita giocata al di sotto delle possibilità da molti giocatori, poi gli errori l’hanno compromessa. Sono tanti, forse troppi, e non è possibile giudicarli tutti. Puggioni ha calcolato male la distanza e Bereszynski avrebbe potuto scaricare prima il pallone, c’è un concorso di colpa. Spero solamente che questa sconfitta ci faccia bene. Ci sono rabbia, delusione, rammarico, però quattro schiaffi ci sveglieranno. I nostri demeriti sono stati superiori ai meriti. Ho provato con la difesa a tre, ma non l’avevamo mai testata dunque l’inerzia della gara è rimasta tale. Diventa difficile giustificarci, è troppo evidente il calo. Ho sempre sostenuto che non esistono impegni facili – conclude Giampaolo ai microfoni di Sky Sport, purtroppo abbiamo perso un’occasione per uscire dai luoghi comuni».